VELUX Schweiz AG
indietro
Ergometro e tappetino da yoga in soffitta per fare sport in casa | Rivista VELUX

Sport a casa: come allestire il sottotetto per allenarsi

Sport a casa: come allestire il sottotetto per allenarsi

Lo sport per molte persone è un aspetto molto importante come compensazione della vita lavorativa quotidiana, per mantenersi in salute o magari soltanto per il piacere di fare attività fisica. Spesso comunque non è facile inserire il proprio programma di fitness nella vita quotidiana. Il tragitto per recarsi alla palestra, il doversi attenere agli orari di apertura e ai programmi dei corsi o le condizioni meteorologiche avverse spesso fanno sì che i buoni propositi non sempre vengano messi in atto. La soluzione per molte persone è fare sport tra le proprie mura domestiche. Ma un tapis roulant incastrato nell’angolo più remoto della camera da letto tra il cesto della biancheria e l’asse da stiro o una stanza per gli hobbies senza finestre non sono certo la soluzione ideale. In questi casi la motivazione spesso viene a mancare. Perché non allenarsi sotto il tetto invece che in cantina? Ecco alcuni suggerimenti per trasformare il sottotetto in una zona per il fitness.

Il sottotetto: il posto perfetto per fare sport tra le mura domestiche

Fare sport a casa non deve essere un ripiego. Eventualmente non occorre neanche creare molto spazio per potersi allenare a casa: l’ideale è una stanza che non viene utilizzata nel sottotetto. Chi vuole allestire una zona fitness ottimale può convertire un sottotetto basso o semplicemente sfruttare le condizioni attuali.

  1. Tanta luce naturale e una bella vista all'esterno

La luce naturale influenza non soltanto la nostra capacità di concentrazione e il nostro umore, bensì anche le nostre prestazioni fisiche. È quindi auspicabile, anche per lo sport in casa, avere  sufficiente luce naturale . Dopo una giornata di lavoro, invece di andare a fare sport giù in un buio seminterrato allestito a stanza per gli hobbies, è molto più piacevole godersi gli ultimi raggi di sole sotto il tetto e avere una bella vista all’esterno mentre ci si allena.

  1. Spazio e pace

Il sottotetto è spesso il luogo dove si ha la maggiore tranquillità. Se nel soggiorno i figli vogliono vedere la TV o in camera da letto il partner la mattina magari vuole dormire un po’ più a lungo, nel sottotetto invece si è flessibili e indisturbati. Inoltre, la stanza sotto il tetto offre sufficiente spazio, se la si usa in maniera intelligente.
A seconda se Lei vuole allenarsi con il peso del proprio corpo o con attrezzi, è importante calcolare sufficiente spazio per gli attrezzi che Le servono. Consideri anche le pendenze del tetto se intende trasformare il sottotetto nel Suo paradiso sportivo. Ad esempio un tappeto elastico sotto la pendenza del tetto non è consigliabile. Anche per attrezzi sportivi come l'ergometro o la panca per i pesi si dovrebbe tenere conto dell’altezza di seduta.

  1. Buona ventilazione

Specialmente in una stanza in cui si pratica sport è importante ventilare correttamente. In questo modo l’umidità e i cattivi odori rimangono fuori e si ossigena la stanza durante l’allenamento. Ecco perché è fondamentale ventilare accuratamente prima e dopo avere fatto sport. Chi si allena nel sottotetto e ha finestre del tetto elettriche, può affidare la ventilazione a un sistema Smart Home comandato da sensori. Questo sistema misura automaticamente la temperatura, l’umidità dell’aria e il contenuto di Co2 nell’aria della stanza, garantendo che il clima domestico rimanga ottimale anche mentre si fanno esercizi faticosi.

La donna fa sport a casa in soffitta | Rivista VELUX
Il sottotetto offre spazio, luce naturale e aria fresca: le condizioni ideali per allestire una palestra in casa.
  1. Tenere il calore fuori

Nei mesi estivi lo sport praticato a casa può far davvero sudare sette camicie! A causa dello sforzo fisico sarebbe opportuno evitare il calore nel sottotetto soprattutto laddove è adibito a zona fitness. Ideali sono le marchisette esterne alla finestra. Esse sono in parte ad azionamento elettrico e bloccano i raggi energetici del sole prima che impattino sul vetro. In questo modo impediscono il surriscaldamento della stanza.

  1. Protezione dal sole e nel contempo protezione dall’abbagliamento

Anche se è bello godersi il sole mentre si fa sport dentro casa, può essere molto fastidioso se abbaglia troppo. In particolare quando ad esempio si segue un programma di attività fisica online sullo schermo del computer. Sistemi di protezione dal sole come tende, tende alla veneziana o tende plissettate prevengono spiacevoli effetti di abbagliamento e consentono di concentrarsi completamente sulle istruzioni del trainer online.

  1. L’importanza del pavimento corretto

Il pavimento di una stanza adibita a palestra deve essere molto resistente. Deve eventualmente sopportare pesi notevoli e ammortizzare movimenti dinamici, proteggere le articolazioni e anche attenuare i rumori. Soprattutto se Lei si allena nel sottotetto, saltare o posare pesanti bilancieri può essere molto fastidioso per i Suoi conviventi ai piani inferiori.

La cosa migliore sarebbe pianificare un pavimento ben isolato già prima della conversione del sottotetto. Ma anche successivamente esistono buone soluzioni per ottimizzare il pavimento in funzione degli allenamenti. Ideali sono ad esempio i tappetini in gomma a forma di quadrato o tipo puzzle. Essi sono perfetti per piccole o medie aree di allenamento e si possono facilmente adattare e tagliare a misura.

Donna che fa esercizi di fitness a casa | Rivista VELUX
Anche in casa si possono creare le condizioni ottimali per allenarsi con motivazione.

L’attrezzatura adatta per fare sport a casa

Se Lei ha deciso di trasformare il sottotetto in una zona fitness, dovrà pensare anche all'arredamento. Il tipo di attrezzatura necessaria non dipende soltanto dallo spazio disponibile. Anche il budget di cui Lei dispone e il tipo di sport che vuole praticare giocano un ruolo importante. Se ad esempio Lei fa esercizi con il peso del proprio corpo, Le basterà un semplice tappetino da ginnastica. Chi invece vuole praticare un vero e proprio allenamento con i pesi, naturalmente avrà bisogno di più attrezzi. Un allenamento efficace per mantenersi in forma non richiede necessariamente un tapis roulant o un ergometro, eventualmente può essere sufficiente anche una semplice corda per saltare.

Ecco l’esempio di una buona attrezzatura di base per poter fare gli esercizi a casa:

  • tappetini: proteggono le articolazioni e danno una migliore stabilità
  • corda per saltare per allenamento cardio
  • timer per allenamento intervallato
  • piccoli attrezzi come manubri, palle mediche e kettlebells
  • preferibilmente un monitor per i programmi di attività fisica online ma anche un computer portatile o un tablet sono adatti per eseguire a casa gli esercizi con le istruzioni
  • uno specchio per correggere la postura
  • asciugamani
Donna che fa sport in casa sotto un lucernario | Rivista VELUX
La zona fitness è stata allestita nel sottotetto con tutti gli attrezzi e c’è anche la giusta motivazione: via libera agli allenamenti!

Trovare la giusta motivazione per fare sport a casa

Una bella zona fitness e i migliori attrezzi comunque non servono a niente se manca la motivazione. Ecco alcuni trucchi per praticare sport a casa con successo:

  • Stabilisca orari di allenamento fissi e segni sul calendario i giorni nei quali si vuole allenare.
  • Dopo il lavoro, è bene non arrivare a casa troppo affamati. Chi apre la porta di casa con lo stomaco che brontola, è probabile che finisca in cucina invece che nella propria zona fitness. La soluzione migliore è mangiare qualcosa di leggero una-due ore prima di iniziare gli allenamenti.
  • Gli allenamenti devono essere divertenti! Chi preferisce lo yoga ma si sforza di fare un duro allenamento con i pesi, perderà ben presto la motivazione.
  • Investire negli accessori. Un cardiofrequenzimetro che visualizza le calorie bruciate o un nuovo outfit per lo sport possono essere grandi fattori di motivazione.
  • Scelga la musica giusta per allenarsi. Niente aiuta come la musica a muoversi. Compili una playlist con i Suoi brani preferiti che Le danno la giusta carica e li ascolti già mentre sta tornando a casa. Questo creerà il giusto mood per allenarsi.
  • Si conceda delle piccole gratificazioni. La bella sensazione che si ha dopo un allenamento è di per sé già la giusta ricompensa. Ma alzi pure l'asticella: del resto, dopo tutta questa fatica se lo è meritato! Si conceda un pasto gustoso e salutare, due puntate della Sua serie preferita o un bagno rilassante dopo l’allenamento.

Via libera dunque allo sport tra le proprie mura domestiche! Buon divertimento!

Condividi questo articolo
Alla pagina iniziale