VELUX Schweiz AG
indietro
Vecchio edificio prima del risanamento | Rivista VELUX

Risanamento del tetto di vecchi edifici: ecco cosa bisogna sapere

Risanamento del tetto di vecchi edifici: ecco cosa bisogna sapere

I vecchi edifici sono diventati trendy: molte persone apprezzano le costruzioni di vecchia data per il loro charme unico. I vecchi edifici però, ahimé, non sono efficienti dal punto di vista energetico. Un cattivo isolamento e materiali vecchi possono compromettere anche il comfort abitativo. Scopra quando è utile effettuare un risanamento del tetto e cosa occorre osservare.

Risanare il tetto nei vecchi edifici: perché farlo

Le pareti esterne e i tetti dei vecchi edifici spesso non sono isolati in maniera ottimale perché l’efficienza energetica un tempo non rivestiva un ruolo fondamentale e venivano impiegati materiali che oggigiorno consideriamo obsoleti. Come proprietario di un’abitazione Lei può risparmiare denaro a lungo termine optando per il risanamento del tetto del Suo vecchio edificio. Un ulteriore motivo per effettuare il risanamento del tetto di un vecchio edificio è la crescente consapevolezza di tante persone relativamente alla gestione sostenibile delle risorse naturali. Sempre più proprietari di abitazioni si preoccupano del clima e vogliono quindi risanare il tetto del loro vecchio edificio. Infine, importantissimo ai fini di un clima domestico gradevole è un buon isolamento, che nei giorni freddi trattiene il caldo all’interno e in estate protegge dal calore esterno. Un altro problema che viene meno sono le sgradevoli correnti d'aria.

Possibilità di risanamento del tetto in un vecchio edificio

La sostituzione della capriata è la forma più laboriosa di risanamento del tetto. Questa misura è necessaria soprattutto quando la capriata è danneggiata dagli anni o dalle intemperie, oppure se Lei vuole rendere abitabile il sottotetto finora inutilizzato e quindi si appresta per esempio anche a sostituire le finestre del tetto.

Più frequentemente è necessaria una nuova copertura del tetto, essendo esposta alle condizioni meteorologiche. A seconda del materiale, la durata di vita varia da 20 a 80 anni. Lastre in fibrocemento o tegole in materiale sintetico sono di gran lunga meno durature di pregiate tegole in argilla, lastre di ardesia o coperture metalliche. Ecco perché i costi del materiale dovrebbero essere sempre rapportati alla durata di vita media.

Configuratore di finestre per tetti VELUX

Configuratore di finestre per tetti

  1. Configurare la soluzione ideale per la finestra incl. il prezzo del prodotto
  2. Cercare l’artigiano e ricevere una valutazione dei costi complessivi
  3. Richiedere l’offerta direttamente all’artigiano
  4. Farsi accompagnare per tutto il successivo processo da VELUX
Vecchia costruzione camera dei bambini isolamento del tetto | Rivista VELUX
Camera dei bambini in un vecchio edificio con isolamento del tetto.

Isolamento del tetto nei vecchi edifici

La maggior parte dei vecchi edifici sono stati costruiti con un tetto freddo. I tetti freddi sono ventilati e tendono così a eliminare l’umidità dall’edificio. Questo tipo di costruzione consente di isolare il tetto solo successivamente mediante isolamento intermedio tra i travetti o isolamento sotto i travetti nel caso in cui si voglia evitare una nuova copertura.

  • Nell’isolamento intermedio tra i travetti, il materiale isolante viene installato tra i singoli travetti. Il materiale deve essere applicato in maniera tale che non si formino fessure tra i travetti che possono favorire i ponti termici.
  • Per evitare questo problema, si può lavorare con una combinazione di isolamento intermedio tra i travetti e isolamento sotto i travetti. Cioè: oltre all’isolamento tra i travetti, si inseriscono elementi isolanti sotto i travetti. In questo modo si evitano i ponti termici nel successivo isolamento del tetto nei vecchi edifici.
  • Con l’isolamento del sottotetto non viene isolato il tetto vero e proprio, bensì il solaio. L’efficienza dell’isolamento è molto buona. Tuttavia, in questo caso, il sottotetto non è utilizzabile a scopo abitativo. L’isolamento del sottotetto è la variante più economica del risanamento del tetto nei vecchi edifici.
  • Nell’isolamento con montaggio a travetto, il materiale isolante viene collocato tra i travetti e la copertura del tetto. Ne conseguono costi relativamente  alti, poiché per poter applicare i pannelli isolanti sui travetti occorre prima rimuovere completamente la copertura e i correntini. Questa procedura è quindi indicata se comunque si sta pianificando una completa nuova copertura.

Consultare esperti di risanamento tetti

Se Lei intende risanare il tetto del Suo vecchio edificio, dovrà affrontare non pochi ostacoli. Ecco perché è opportuno farsi consigliare da esperti già in fase di pianificazione.

Un consulente energetico La assisterà nella pianificazione del risanamento energetico del Suo tetto. Il consulente energetico effettuerà le dovute misurazioni nella Sua abitazione, individuerà i difetti nella struttura del tetto e consiglierà i provvedimenti da attuare per migliorare l'isolamento. Anche un architetto La può aiutare nella realizzazione del Suo progetto. Egli conosce la peculiarità della Sua costruzione e potrà pianificare efficientemente assieme a Lei le necessarie misure di risanamento. Successivamente potrà assumere anche la funzione di direttore dei lavori. L’ufficio tecnico è l’ente a cui rivolgersi per informarsi riguardo ai presupposti giuridici e alle norme per il risanamento.

Vecchio edificio prima del risanamento | Rivista VELUX
Vecchio edificio prima del risanamento.
Vecchio edificio dopo il risanamento | Rivista VELUX
Vecchio edificio dopo il risanamento

Casi di studio

  • Sfogliate i progetti finiti di costruzione e ristrutturazione
  • lasciatevi ispirare dalle possibilità di creare uno spazio piacevole, confortevole e sano.
Condividi questo articolo
Alla pagina iniziale