VELUX Schweiz AG
indietro
Impianti di purificazione dell'aria | Rivista VELUX

Piante che purificano l'aria per un ambiente abitativo salutare

Piante che purificano l'aria per un ambiente abitativo salutare

Un clima domestico sano si ottiene con tanti accorgimenti, come p.es. vernici e materiali da costruzione atossici e innocui, ma anche con l’aiuto di piante che purificano l'aria. Quello che boschi e prati fanno in natura, cioè depurare, rigenerare l’aria e arricchirla con ossigeno, può essere ricreato anche a casa con belle piante da appartamento. In questo articolo sveliamo quali piante sono le più adatte per purificare l'aria.

Un clima domestico sano si ottiene con tanti accorgimenti, come p.es. vernici e materiali da costruzione atossici e innocui, ma anche con l’aiuto di piante che purificano l'aria. Quello che boschi e prati fanno in natura, cioè depurare, rigenerare l’aria e arricchirla con ossigeno, può essere ricreato anche a casa con belle piante da appartamento. In questo articolo sveliamo quali piante sono le più adatte per purificare l'aria.

Cosa caratterizza le piante che purificano l'aria?

Anche utilizzando materiali da costruzione ecologici e vernici possibilmente biologiche per la casa e per l'arredamento degli interni, raramente l’aria negli ambienti abitativi è completamente priva di sostanze nocive. Le piante che purificano l'aria sono in grado di assorbire dall’aria ambiente gli inquinanti, come il benzene, la formaldeide o lo xilene. Le sostanze dannose per la salute vengono così eliminate dall'aria che respiriamo e si crea un clima domestico salutare. Inoltre, attraverso la fotosintesi, queste piante trasformano l’anidride carbonica in ossigeno, umidificano l’aria e oltretutto abbelliscono la casa e ci migliorano l’umore.

Le top 10 tra le piante che purificano l'aria

Tra le top 10 delle piante che purificano l'aria possiamo annoverare le seguenti:

  1. Sanseveria
  2. Spatifillo
  3. Dracena
  4. Falangio
  5. Epipremnum
  6. Ficus benjamin
  7. Kenzia
  8. Dieffenbachia
  9. Crisantemo
  10. Edera comune

Per la maggior parte di queste piante da appartamento sono le tante foglie verdi che provvedono a un’umidità ottimale dell’aria. Ma le piante che depurano l’aria possono avere anche bellissimi fiori, come il crisantemo e lo spatifillo.

Quasi tutte queste specie si possono far moltiplicare facilmente usando talee o propaggini.

Sansevieria | Rivista VELUX

1° Sanseveria

Tutti abbiamo già visto qualche volta questa pianta, ma chi l’avrebbe detto che è un vero portento per purificare l’aria? Le sue foglie larghe e l’alta percentuale di umidità ne fanno il rigeneratore d’aria per antonomasia negli ambienti interni. E non ha neanche bisogno di particolari cure. La sua caratteristica: anche di notte trasforma l’anidride carbonica in ossigeno, per cui è la pianta ideale per purificare l’aria in camera da letto. Alcune specie di sanseveria fioriscono addirittura, diffondendo nell’ambiente un intenso profumo di miele.

Spatifillo | Rivista VELUX

2° Spatifillo

Si riconosce dalle sue foglie di un verde lucido e soprattutto dalle graziose, candide brattee a stelo lungo. Questa pianta robusta e di poche pretese è uno dei migliori rigeneratori d’aria in assoluto per la casa!

3° Falangio (Chlorophytum elatum)

Il falangio, di facile manutenzione, filtra molto bene l’aria ambiente da formaldeide e benzene. Numerosi studi certificano il suo effetto depurativo dell’aria. Questa pianta potrà dare il massimo delle sue prestazioni a seguito di lavori di ristrutturazione e risanamento. Essa lega i veleni domestici che si formano a causa di nuove pavimentazioni e pareti appena verniciate, abbassando così il contenuto di inquinanti nell’aria. Poiché forma velocemente le propaggini, il suo posto ideale è uno scaffale o un cestino pendente, dove i viticci con le propaggini possono espandersi senza ostacoli. A contatto con la terra o con l'acqua, le propaggini sviluppano ben presto le radici, ma possono essere nutrite anche per lungo tempo dalla pianta madre attraverso i viticci. In questo modo non manca mai il «rifornimento».

4° Epipremnum (Epipremnum pinnatum)

Questa pianta tropicale purifica l’aria liberandola da nicotina e formaldeide, da solventi come il toluene e il tricloroetilene, nonché da idrocarburi come esano e benzene. L’epipremnum richiede poca luce, per cui è ideale anche per ambienti più bui con scarsa luce naturale, come p.es. ingressi e corridoi.

5° Dracena (Dracaena marginata/reflexa)

La dracena, con la sua silhouette palmare, crea subito una rilassante sensazione di vacanza, ma aiuta anche efficacemente a purificare l’aria dei nostri ambienti interni. Con grande facilità essa filtra l’aria da inquinanti come benzene, formaldeide, tricloroetilene, xilene e toluene, provvedendo a un'atmosfera abitativa salutare. La dracena è una pianta che non richiede cure particolari e preferisce un posticino luminoso senza irraggiamento solare diretto.

6° Ficus benjamin

Il ficus benjamin gradisce posizioni molto luminose, soleggiate e si caratterizza per le sue eccellenti proprietà di purificazione dell’aria. Le numerose foglie del ficus benjamin assorbono le esalazioni nocive di mobili, vernici e pavimenti e trasformano l’anidride carbonica in ossigeno. Il grande vantaggio del ficus benjamin: non richiede molta acqua ed è quindi perfetto per coloro che non hanno voglia o tempo di innaffiare spesso.

Kenzia | Rivista VELUX

7° Kenzia (Howea Forsteriana)

È molto rigogliosa, può raggiungere altezze decisamente rilevanti e le sue vivaci foglie palmate ricrescono continuamente. Oltre a tutto ciò, la kenzia è anche una delle migliori piante che purificano l'aria in casa e fornisce tantissimo ossigeno. Consigliamo di evitare i raggi solari diretti, che bruciano le sue foglie. Predilige zone in penombra e regolari innaffiature senza ristagni d’acqua.

8° Dieffenbachia (Dieffenbachia seguine)

Attraverso le sue grandi foglie, la diffenbachia assorbe le sostanze nocive dall’aria facendo evaporare molta acqua: un vero toccasana soprattutto in ambienti molto riscaldati. È una gioia per gli occhi, con le sue belle foglie vivide, screziate di bianco. Ma attenzione: la sua linfa è velenosa. È importante indossare i guanti quando si lavora con la pianta.

9° Crisantemo (Chrysanthemum morifolium)

Questa colorata pianta purifica l’aria da inquinanti come formaldeide, tricloroetilene, benzene e xilene. Può essere collocata in posti soleggiati ma non troppo caldi. Il crisantemo, nonostante i suoi bei fiori, non è adatto per la camera dei bambini perché è velenoso.

Edera comune | Rivista VELUX

10° Edera comune (Hedera helix)

L’edera svolge la funzione di climatizzatore naturale e anche esteticamente trasforma le stanze in vere oasi di benessere. L’edera comune non ama troppo il caldo e gradisce ambienti non surriscaldati, come ad esempio le verande.

La luce naturale è importante per le piante da appartamento che purificano l'aria

Camere con tetto inclinato Piante | Rivista VELUX

Anche le purificatrici d’aria più diligenti hanno bisogno non solo di acqua per vivere, ma anche di una buona dose di luce naturale. Con luce a sufficienza infatti, queste piante purificatrici producono più ossigeno, crescono meglio e riescono a catturare più facilmente le sostanze nocive. A seconda del tipo di piante, non sempre è consigliabile posizionarle direttamente sul davanzale, mentre invece può essere ideale un posticino luminoso e caldo nei pressi della finestra.

In risposta alla domanda «Di quanti lux hanno bisogno le piante?» la letteratura specializzata al riguardo indica valori da 300 a 1.500 lux, a seconda che si tratti di una pianta eliofila, cioè che ha bisogno di tanto sole, o sciafila, che predilige un’esposizione ombreggiata. Questo significa che il posto migliore per le piante è spesso direttamente alla finestra o nelle immediate vicinanze. In particolare sotto le finestre per tetti, le piante da appartamento sono molto ornamentali, belle da vedere e crescono bene, non essendo posizionate direttamente al vetro. In caso di irraggiamento solare diretto, una protezione dal sole per finestre per tetti garantisce una regolazione della luce benefica per le persone, gli animali e le piante della casa.

Protezione dal sole, protezione dal calore e persiana avvolgibile per le finestre per tetti

  • Ridurre la luce diurna incidente, schermarla completamente o proteggere le stanze dal surriscaldamento
  • Le nostre tende a rullo, tende a rullo pieghevoli, tende a lamelle, tende da sole e tapparelle esterne offrono la soluzione ideale per voi

Se in casa non c'è tanta luce naturale si può optare per il falangio, una pianta per niente esigente, che richiede davvero pochissima luce. Per di più, è adatta per le persone allergiche. Anche lo spatifillo, la sanseveria e la kenzia hanno poche pretese in fatto di luce. Le felci, pur non rientrando nella classifica delle top 10 per la purificazione dell’aria, sono piante che si fanno apprezzare per il loro basso fabbisogno di luce. Nel loro habitat naturale prediligono le posizioni ombreggiate e quindi possono crescere bene e prosperare anche in ambienti relativamente bui come corridoi o bagni senza finestre che fanno entrare la luce naturale.

Vivaio piante due bambini | Rivista VELUX
Con una luce sufficiente, le piante che purificano l'aria producono più ossigeno, crescono meglio e possono legare più facilmente le sostanze nocive.

Quando le piante che migliorano l'aria sono meno adatte per gli ambienti abitativi?

In alcuni casi purtroppo, i tanti vantaggi delle piante che hanno la caratteristica di purificare l’aria, non possono essere sfruttati al meglio. Ecco i motivi per non tenere in casa le piante da appartamento o almeno alcune specie:

  • Allergie o intolleranze
  • Assenza o insufficienza di luce naturale nelle stanze in questione
  • Quando non è possibile ventilare regolarmente le stanze e le piante diffonderebbero troppa umidità nell’aria ambiente (rischio di muffa)
  • Pericolo per animali domestici e bambini a causa dei veleni di alcune piante (per esempio crisantemo, sanseveria, spatifillo, dracena)

Se in casa si hanno problemi di muffa, in molti casi ventilare correttamente può migliorare la situazione. Inoltre l’edera comune è un vero portento in caso di muffa: entro breve tempo, è in grado di rimuovere dall’aria circostante fino all’80 % delle spore di muffa esistenti.

Accorgimenti per un clima domestico salutare

Con aria fresca e tanto ossigeno, abitare in salute diventerà la base del benessere della Sua famiglia. Una dose sufficiente di ossigeno garantisce una buona concentrazione, stimola il metabolismo e l’efficienza. L’aria pulita, priva di inquinanti, riduce il rischio di ammalarsi. Ecco perché, laddove possibile, Le consigliamo di migliorare il clima domestico con piante che purificano l'aria. Naturalmente aiutandole con la giusta collocazione a crescere e a prosperare.

A questo riguardo una ventilazione regolare gioca un ruolo molto importante. In caso di una conversione a uso abitativo del sottotetto o di un ammodernamento, può essere quindi vantaggioso optare per una soluzione automatizzata. Un sistema automatico Le consente infatti di migliorare in maniera duratura il clima domestico, creando nel contempo le condizioni ottimali per le Sue amate piante da appartamento. Con la finestra elettrica e solare con apertura a bilico VELUX INTEGRA® Lei potrà provvedere alla ventilazione automatica semplicemente premendo un pulsante. Questa finestra può essere abbinata con «fornitori di ombra» automatizzati come una persiana avvolgibile elettrica o una marchisetta di protezione dal calore, grazie alle quali le piante non bruciano in caso di forte irraggiamento solare e le stanze non si surriscaldano. Ciò è importante soprattutto per le finestre per tetti inclinate, poiché il sole di mezzogiorno punta dritto verso il basso e il vetro della finestra avrebbe l’effetto di una lente.

Dia un’occhiata ai nostri moderni sistemi per una buona ventilazione e individui la strategia di oscuramento adattata alle Sue esigenze. Queste soluzioni le consentiranno di creare un clima ambientale green all’insegna del benessere anche nelle stanze che altrimenti sarebbero meno adatte per le piante che purificano l'aria.

FAQ – Domande frequenti sulle piante che purificano l’aria

Quali piante sono adatte per migliorare l’aria?

Per migliorare l’aria negli ambienti abitativi sono adatte soprattutto quelle piante che non solo producono ossigeno, ma che riescono anche ad assorbire gli inquinanti dall'aria. Tra queste possiamo annoverare tra l’altro la dracena, l’epipremnum, la dieffenbachia o il crisantemo.

Qual è la pianta da appartamento che produce più ossigeno?

Questo non dipende soltanto dal tipo di pianta, ma anche dalle sue dimensioni e dal volume delle foglie verdi. Sembrano comunque essere la sanseveria e l’aloe vera a produrne di più, poiché queste due piante verdi anche di notte trasformano l’anidride carbonica in ossigeno.

Quali sono le piante che depurano l'aria dalla formaldeide?

Tra le piante capaci di assorbire la formaldeide annoveriamo il falangio, l’albero della gomma e il filodendro. La dracena ad esempio, oltre alla formaldeide riesce anche a neutralizzare benzene, tricloroetilene o toluene.

Che benefici offrono le piante che purificano l’aria?

Queste piante sono in grado di filtrare l’aria ambiente dagli inquinanti e di neutralizzarli. Inoltre rilasciano ossigeno, migliorando il clima degli ambienti interni. E, last but not least, guardare le piante verdi ha un effetto calmante e riequilibrante.

Casi di studio

  • Sfogliate i progetti finiti di costruzione e ristrutturazione
  • lasciatevi ispirare dalle possibilità di creare uno spazio piacevole, confortevole e sano.
Condividi questo articolo
Alla pagina iniziale