VELUX Schweiz AG
indietro
Muffa sulla finestra | Rivista VELUX

Muffa sulla finestra del tetto

Muffa sulla finestra del tetto

Avete finestre del tetto interessate dalla muffa? Vi spieghiamo perché e come si forma la muffa sulla finestra del tetto. Vi insegniamo anche come rimuovere definitivamente la muffa dalla finestra del tetto e come prevenirla.

Cause di muffa sulla finestra del tetto

Muffe e spore fanno parte dell’ambiente naturale. Per crescere, le muffe e le spore hanno bisogno di nutrienti, presenti p.es. nel legno, nelle vernici o nel silicone: tutti componenti di una finestra del tetto.

Le finestre del tetto hanno molta superficie esposta a pioggia, neve e vento. Ecco perché si raffreddano molto più di altri tipi di finestre e sono le superfici più fredde in una stanza. Quando vi impatta l’aria calda dall’interno, si forma l’acqua di trasudamento. Questa umidità è terreno fertile per la muffa. Ecco perché le finestre per tetti e i relativi rivestimenti interni hanno un rischio particolarmente alto di muffa.

Tra l’altro, anche l’età della vostra finestra del tetto può essere causa di muffa. Infatti un isolamento non più sufficientemente funzionale fa raffreddare ancora di più le finestre e una guarnizione usurata e/o un collegamento a tenuta difettoso fanno penetrare l’umidità. Oppure la qualità delle finestre non corrisponde più alle esigenze della moderna tecnologia.

Ecco una sintesi delle cause di muffa sulle finestre del tetto:

  • acqua di condensa (a causa di eccessiva umidità dell’aria)
  • isolamento insufficiente
  • tecnologia obsoleta
  • carente circolazione d’aria

Formazione di condensa

Condensa sulla finestra del tetto – cosa fare? si forma sempre in presenza di molta umidità. I vapori di cottura e il vapore acqueo della doccia calda, come anche molte piante da appartamento, favoriscono un aumento dell’umidità dell’aria. La condensa si forma anche in caso di grande differenza tra temperatura esterna e interna.

Aria fredda in corrispondenza di finestre ribaltate

Generalmente, la formazione di muffa sulle finestre del tetto è imputabile a una carente ventilazione. Comunque, anche le finestre costantemente ribaltate non sono la soluzione giusta. Al contrario: l’aria fredda che entra, impatta sull’aria calda del riscaldamento che spesso è posizionato sotto alla finestra. Questo non solo causa un notevole aumento del consumo energetico, bensì in determinati punti favorisce anche la formazione di ulteriore condensa. Informatevi quindi come ventilare correttamente nel sottotetto.

Condensa sulla finestra | Rivista VELUX

Rimozione e prevenzione della muffa

La soluzione migliore per avere un buon clima domestico e quindi prevenire la formazione di muffa sulle finestre del tetto, è la ventilazione d’urto. Una buona circolazione d'aria periodica fa uscire l’umidità ed eventuali sostanze nocive. Se comunque notate delle goccioline d'acqua sul vetro della vostra finestra o se il vetro è appannato, asciugatelo. L’ideale sarebbe aprire le finestre del tetto e ventilare direttamente dopo avere constatato le presenza di condensa. Soluzioni automatiche di ventilazione possono aiutare in fase di ventilazione e mantenere un buon clima domestico senza troppa umidità.

Se individuate la muffa, vi consigliamo di prendere subito gli adeguati provvedimenti. Gli esperti hanno appurato che la muffa può aumentare del 40 % il rischio di asma. Proteggete la vostra salute! Pulite la finestra del vostro tetto e le guarnizioni con sapone e applicate uno spray antimuffa. Eliminare la muffa che si è formata sulla finestra del tetto è abbastanza semplice all’inizio. Se però non lo si fa, potrà essere necessario addirittura sostituire completamente la finestra.

Come già menzionato, la muffa si deposita preferibilmente sulle guarnizioni di gomma o silicone, ma anche sui telai di legno. Se così fosse, si consiglia di sostituire la guarnizione e di pulire il telaio con acqua e sapone delicato. Per proteggere il legno dall’umidità e quindi anche dalla nuova formazione di muffa, impregnatelo periodicamente. Come impregnante potete usare p. es. un apposito olio duro. Quando avrete eliminato completamente la muffa, considerate eventualmente un isolamento supplementare.

Riassumendo: La muffa sulle finestre del tetto si può evitare

La muffa sulle finestre del tetto non è una rarità. Vari sono i fattori di rischio che ne favoriscono la formazione. Specialmente le finestre del tetto più vecchie ne sono interessate. Controllate quindi sempre bene se sulle vostre finestre del tetto si forma condensa o se sono visibili spore di muffa. Una buona ventilazione costituisce già metà dell’opera per prevenire le muffe. Quando la muffa attacca le finestre del tetto, occorre agire tempestivamente. A volte può servire sostituire l’isolamento e le guarnizioni di silicone.

Leggete anche: Riconoscere la muffa, eseguire controlli e rimuoverla - una check list

FAQ - Domande frequenti

1. Come devo eliminare la muffa dalla finestra?

Una leggera formazione di muffa può essere facilmente asportata con acqua e sapone. In casi ostinati occorrerà usare alcol denaturato.

2. Quanto è pericolosa la muffa sulla finestra del tetto?

Se notate una formazione di muffa sulla finestra del tetto, prendete immediatamente dei provvedimenti! Nel peggiore dei casi occorrerà sostituire completamente la finestra del tetto.

3. Cosa significa muffa nera?

La muffa nera o anche marrone scuro compare sotto forma di agglomerati di spugnosi miceli e può essere molto dannosa per la salute.

4. La muffa è sempre nera?

La muffa può avere molti colori. Tante sono le possibilità: da bianco a verde o giallo. La cosiddetta muffa nera è generalmente quella denominata Stachybotrys atra, che è tossica se ingerita o inalata.

5. Come si forma la muffa sulla finestra?

La formazione di condensa e i materiali da costruzione delle finestre offrono alla muffa terreno fertile a sufficienza per diffondersi.

6. Perché si forma la condensa sulle finestre?

A causa della grande differenza tra la temperatura esterna e quella interna, sulle finestre si forma la cosiddetta acqua di trasudamento o condensa. Le finestre del tetto in questo caso sono particolarmente a rischio.

Condividi questo articolo
Alla pagina iniziale