VELUX Schweiz AG
indietro
Manutenzione del tetto da parte di un artigiano | Rivista VELUX

La manutenzione del tetto – un dovere per ogni proprietario di abitazione

La manutenzione del tetto – un dovere per ogni proprietario di abitazione

Tutti i proprietari di un’abitazione devono sottoporre a manutenzione periodica il proprio tetto. Gli agenti atmosferici e le tempeste causano danni al tetto che devono essere riparati. Solamente se viene effettuata una manutenzione regolare del tetto, l’assicurazione dell’edificio coprirà eventuali riparazioni dei danni. Scopra a cosa occorre fare attenzione durante la manutenzione.

Manutenzione del tetto: perché effettuarla e con quale frequenza

Al momento che il tetto è danneggiato, la Sua casa sarà esposta senza protezione alle condizioni atmosferiche. Questo incide sulla struttura costruttiva. Ogni intervento di manutenzione contribuisce quindi alla conservazione del Suo immobile, facendole risparmiare nel lungo termine costi eventualmente ancora maggiori dovuti a danni consequenziali o lavori di risanamento. In particolare, il risanamento del tetto di vecchi edifici può essere molto costoso.

Prevenire danni a persone e danni causati da intemperie

Anche per mantenere basso il rischio di responsabilità sarebbe opportuno sottoporre il tetto della propria abitazione a interventi periodici di manutenzione. In veste di proprietario di un’abitazione, Lei ha l’obbligo di provvedere alla manutenzione del Suo immobile. Se in caso di incidente, provocato ad esempio dalla caduta di una tegola, vengono causati danni a persone, ci si potrebbe rivalere su di Lei.

Le intemperie stanno aumentando sia per frequenza che per intensità. Spesso, danni di notevole entità al tetto ne sono la conseguenza. Di per sé, questo non è un problema, perché l’assicurazione dell’edificio risponde sostanzialmente della compensazione del danno. Sempre più compagnie assicurative però hanno integrato nelle loro condizioni delle clausole cautelative, che conferiscono a Lei, in quanto proprietario dell’immobile, la responsabilità di adottare tutte le misure adeguate, atte a prevenire o perlomeno a ridurre il rischio di probabili danni al tetto. Altrimenti, Lei potrebbe eventualmente perdere la copertura assicurativa.

Lucernario per la manutenzione | Rivista VELUX
La manutenzione del tetto prevede il controllo e la riparazione del tetto della casa, compresi i lucernari e le capriate.

Controlli periodici

Una manutenzione a intervalli regolari del tetto è pertanto sempre opportuna e in molti casi anche obbligatoria. Pur non esistendo specifici organi di controllo, in caso di danno si deve dimostrare di avere effettuato la necessaria manutenzione del tetto. Un mero controllo visivo non è sufficiente a questo proposito.

Check list manutenzione del tetto

Per manutenzione del tetto s’intende il controllo del tetto della propria abitazione riguardo a danni e l’eliminazione di eventuali difetti. Ma facciamo chiarezza su cosa esattamente l’aspetta

In caso di una manutenzione professionale vengono controllati in modo mirato i seguenti punti:

  • Check generale: ogni manutenzione del tetto inizia con un controllo generale del tetto. In questa occasione viene valutato lo stato attuale del tetto
  • Tegole: nei tetti spioventi le tegole sono un potenziale punto debole. Per questo nei tetti spioventi occorre controllare la copertura del tetto.  Se nella copertura sono stati riscontrati dei difetti, sarà necessario sostituire le tegole danneggiate.
  • Isolamento: nei tetti piani l’isolamento è il principale punto debole. Eventuali difetti di tenuta del manto del tetto possono causare infiltrazioni di umidità. Ciò, a sua volta, può danneggiare l’isolamento del tetto o provocare una notevole formazione di muffa. Ecco perché questi difetti di tenuta devono essere coibentati.
  • Finestre per tetti: anche il controllo delle finestre per tetti costituisce parte integrante della manutenzione del tetto. Infatti le finestre per tetti sono anch’esse esposte alle condizioni atmosferiche. Se i danni alle finestre per tetti non vengono eliminati, possono causare notevoli ripercussioni su tutto il tetto. Anche in questo caso è necessario riparare eventuali microfratture nell’isolamento.
  • Grondaie: affinché non ristagni acqua sul tetto, occorre effettuare la manutenzione delle grondaie, eliminando fango, fogliame ed erbacce. Inoltre bisogna controllare le grondaie riguardo a fessure e isolarle.
  • Aperture per la ventilazione: ogni tetto è corredato di aperture per la ventilazione, che devono essere sottoposte a manutenzione per prevenire a lungo termine la formazione di muffa, evitando così un costoso risanamento del tetto.

Delimitazione per la pulizia del tetto

La manutenzione del tetto deve essere finalizzata alla conservazione della struttura costruttiva. Essa comprende il controllo e la riparazione di tutti gli elementi del tetto, incluse le finestre per tetti e la capriata e deve essere effettuata esclusivamente da personale specializzato. La pulizia del tetto è invece piuttosto una misura di tipo «cosmetico», volta a migliorare l’aspetto estetico dell’immobile. I proprietari di case dovrebbero effettuarla periodicamente, per proprio conto. La pulizia del tetto non sostituisce comunque un intervento di manutenzione effettuato a regola d'arte.

Procedura e tutela per la manutenzione professionale del tetto

La manutenzione del tetto è un procedimento complesso, connesso a rischi finanziari. Consigliamo di far effettuare la manutenzione sempre da esperti qualificati a livello professionale.

Prima della manutenzione è opportuno farsi rilasciare un preventivo, per non avere brutte sorprese. A manutenzione conclusa, il conciatetti le consegnerà un verbale d’ispezione, che attesta l'avvenuto intervento manutentivo e l’eliminazione dei danni. Questo verbale vale per l’assicurazione come prova che Lei ha assolto ai Suoi impegni di proprietario dell’abitazione effettuando la manutenzione periodica.

A seconda della frequenza con la quale Lei desidera effettuare la manutenzione del tetto, può essere vantaggioso dal punto di vista finanziario stipulare con un conciatetti un contratto di manutenzione del tetto. In un contratto di questo tipo viene concordato un determinato numero di manutenzioni per un determinato periodo di tempo. Con questo provvedimento la manutenzione risulterà per Lei più economica, perché il conciatetti potrà contare su ordini fissi.

Casi di studio

  • Sfogliate i progetti finiti di costruzione e ristrutturazione
  • lasciatevi ispirare dalle possibilità di creare uno spazio piacevole, confortevole e sano.
Condividi questo articolo
Alla pagina iniziale