VELUX Schweiz AG
indietro
Un bagno con un tetto spiovente può certamente essere progettato in modo attraente, come dimostra questo bagno con piastrelle verdi e combinazioni di grandi finestre. | Rivista VELUX

Bagno nel sottotetto – ecco cosa osservare

Bagno nel sottotetto – ecco cosa osservare

Le occasioni in cui si pensa a come allestire un bagno sono tante: una nuova costruzione, l’acquisto di una casa o la modernizzazione del bagno che negli anni è diventato obsoleto. Spesso le stanze nel sottotetto vengono convertite a uso abitabile anche successivamente. Realizzare un bagno nel sottotetto comporta tutta una serie di vantaggi e può essere l’opportunità per sfruttare intelligentemente dello spazio inutilizzato. Tuttavia, vi sono alcuni criteri di cui occorre tenere conto in fase di pianificazione per garantire una installazione ottimale.

Rifacimento del bagno

I motivi per un risanamento radicale possono essere di natura estetica come anche pragmatica, magari per creare un bagno senza barriere in vista di un lungo e comodo utilizzo anche in vecchiaia, quando magari non si sarà più così agili. In un modo o nell’altro, rinnovare il bagno può diventare un progetto davvero impegnativo. Se Lei è in procinto di fare ciò, consideri non solo la sostituzione delle piastrelle sotto la pendenza del tetto, della doccia e della rubinetteria, bensì anche l’installazione di nuove e più grandi finestre. Più luce naturale nella stanza infatti non soltanto rende più piacevole l’atmosfera, ma aiuta anche a vedere meglio tutti i dettagli quando ci si fa la barba o ci si trucca. La luce naturale, soprattutto nel bagno, la mattina è una preziosa risorsa per il risveglio e per un pieno di energia. Quanto sia importante un concetto di illuminazione ben ponderato nel bagno e come pianificarlo correttamente è spiegato nell'articolo sul tema: Illuminazione nel bagno sotto la pendenza del tetto.

Presupposti importanti per il bagno nel sottotetto

Se Lei sta pianificando un bagno nel sottotetto, probabilmente si sta occupando degli aspetti più concreti e tangibili. Quali piastrelle, quale lavabo? Ma oltre alle condizioni di luce e spazio in un bagno nel sottotetto, vi sono anche altri punti da tenere in considerazione durante la pianificazione e l'allestimento. Ad esempio i necessari requisiti di una stanza sotto il tetto in merito ai seguenti aspetti:

Maggiore isolamento termico: necessario per garantire una temperatura gradevole della stanza sia in estate che in inverno. A questo proposito può essere opportuno l’impiego di materiali isolanti come la fibra di legno.

Permesso di conversione a uso abitativo: in casi particolari e per ristrutturazioni importanti può essere necessaria un’autorizzazione per la conversione del sottotetto. In questo caso Lei dovrà richiedere il permesso alle autorità competenti.

Consultare un esperto in statica: è molto importante far controllare le pareti e i pavimenti da un esperto in statica riguardo alla capacità di carico e alla resistenza. Questo aspetto è fondamentale, poiché l’arredamento completo del bagno, soprattutto elementi pesanti come una vasca piena, comportano un notevole peso aggiuntivo. Occorre garantire inoltre la capacità di carico delle pareti esterne riguardo all’integrazione di abbaini o grandi finestre per tetti.

Adeguate possibilità di adduzione e scarico acqua: nessun bagno può funzionare senza adduzione e scarico dell’acqua. Sarebbe bene evitare la posa di tubazioni passanti attraverso le stanze sottostanti.

Requisiti minimi per l'altezza della stanza: quando si installano i sanitari bisogna sempre tenere conto dell’altezza della stanza. Sotto alla doccia, il componente più alto della famiglia dovrebbe avere 20 cm di spazio libero sopra la testa. Anche in corrispondenza del lavabo sotto la pendenza del tetto la persona più alta dovrebbe poter stare in piedi comodamente. Per questo spesso viene pianificata un’altezza della stanza di 2 m. Davanti al WC l’altezza della stanza dovrebbe essere minimo 1,75 m, mentre in corrispondenza del bordo posteriore è sufficiente un’altezza libera di almeno 1,30 m.

Progettazione della pianta: per avere sufficiente superficie di calpestio e poter installare in modo ottimale tutti gli elementi del bagno, la planimetria è fondamentale.

Inoltre occorre pensare anche a una sufficiente protezione anticalpestio: nella maggior parte degli appartamenti, si sente chiaramente il rumore dei passi nel sottotetto. Un adeguato isolamento del pavimento sotto forma di una protezione anticalpestio può essere d’aiuto.

Beneficiare di più luce naturale

Per un bagno nel sottotetto, realizzare una superficie finestrata più grande è molto più facile di quanto si possa pensare. Durante la ristrutturazione del bagno, il committente potrà così installare una finestra aggiuntiva accanto a quella esistente o anche prolungare la superficie vetrata fino al pavimento. Esistono addirittura speciali grandi finestre per tetti, che creano più superficie con altezza libera per stare in piedi: un aspetto molto interessante per un bagno sotto la pendenza del tetto. Le finestre vengono infatti orientate più ripide nella superficie del tetto grazie a un telaio aggiuntivo.

Le finestre per tetti sono per lo più anche garanzia di privacy, dal momento che il vetro è orientato verso l’alto e generalmente non consente sguardi indiscreti. Se si teme comunque qualche sguardo indiscreto, le apposite tende alla veneziana per le finestre del tetto garantiscono una buona protezione. Sono liberamente posizionabili e grazie alle lamelle in alluminio sono molto resistenti all’umidità e facili da pulire.

Finestre del bagno: cosa bisogna considerare quando si scelgono?

Nella scelta della finestra per il bagno occorre considerare in primis la funzionalità, poiché i materiali nel bagno sono esposti a forti sollecitazioni a causa dell’alta umidità. Nelle finestre di legno questo comporta particolare lavoro di cura e manutenzione. Ogni due anni infatti, bisogna programmare la levigatura e la riverniciatura dei telai. Perciò consigliamo ai proprietari delle abitazioni di installare nel bagno finestre in materiale sintetico. Esse sono la soluzione ideale per stanze con molta umidità perché sono realizzate con un’anima in legno rivestita senza saldatura con materiale sintetico. Questo le rende particolarmente resistenti contro l’umidità, con facile cura e manutenzione.

Inoltre, nel bagno è importante far fuoriuscire l’umidità che qui si forma più frequentemente e far entrare aria più fredda e fresca. Altrimenti aumenta il rischio di formazione di muffa.

Il rifacimento del bagno nel sottotetto è una buona occasione per installare delle nuove finestre per tetti che contribuiscono a una ventilazione efficiente. Per le finestre VELUX sono disponibili degli accessori come p.es. sistemi comandati da sensori, i quali garantiscono automaticamente un ricambio d’aria regolare e proteggono il bagno dalla muffa.

Quando tutte le formalità saranno state sbrigate, si potrà dare il via alla conversione del sottotetto in una lussuosa oasi di benessere dove rilassarsi dallo stress quotidiano! Nella nostra rivista La informiamo anche su come personalizzare e arredare singole stanze con la pendenza del tetto o come arredare tutta la mansarda senza sprecare prezioso spazio.

Condividi questo articolo
Alla pagina iniziale